Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa. Tre approcci alla modellazione.

Il memoriale all’olocausto è un monumento progettato dall’architetto Peter Eisenman, sito a Berlino nel quartiere Mitte, lungo una sezione di quella che non molto tempo fa era “la terra di nessuno” tra i due lati del muro.

Questa particolare architettura può essere interpretata secondo tre diversi approcci alla modellazione, quali; displacement, math e discretize.

L’approccio displacement è sicuramente quello più evidente, poiché in questa architettura la forma assume una particolare funzione; influisce sulla sfera emozionale e percettiva dell’osservatore. L’opera ha infatti la capacità di disorientare il fruitore, trasmettendogli un senso di angoscia e solitudine. In questo svolge un ruolo fondamentale la componente formale, non catalogabile pertanto come mero ornamento o decorazione.

Il secondo approccio individuato come chiave di lettura è Math; l’opera è composta da 2711 stele, caratterizzate tutte dalle medesime dimensioni planimetriche (95X238 cm). Le altezze variano per multipli di due, partendo da un minimo di 0,2 m per arrivare ad un massimo di 4 m. Gli elementi sono disposti secondo file ordinate equidistanti tra loro a creare una rigidissima maglia ortogonale.

L’ultima chiave di lettura scelta per raccontare quest’opera è discretize. Per riuscire a leggere questo tipo di approccio tuttavia, è necessario avere una visuale aerea, poiché non percepibile dall’interno dell’opera. Osservando dall’alto il memoriale è immediata la percezione di una singola particella che, ripetendosi sempre uguale nello spazio, genera una superficie con alcune deformazioni. L’equilibrio tassello – sistema è perfetto, poiché è semplice cogliere la discontinuità dei i singoli elementi che si ripetono ed al contempo la continuità della forma che generano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: